Piano POR FESR 2014/2020

L’hub culturale Villa Roberti nasce anche grazie al contributo del Piano Europeo POR FESR 2014/2020 con l’intento di creare un nuovo sistema imprenditoriale che si erga ad esempio di rinnovamento di una villa veneta. Cultura, turismo, attività a servizio della comunità locale: sono questi gli assi sui quali l’impresa culturale Villa Roberti si muove.

La proposta imprenditoriale si prefigge lo scopo di rafforzare l’identità di Villa Roberti come polo di riferimento per un territorio che riconosce nella cultura e nel turismo un fattore di sviluppo economico e un “bene di comunità”: è importante che le ville venete giochino uno strategico ruolo di centro culturale, economico e produttivo capace di attivare idee, relazioni e processi innovativi.

A Villa Roberti la novità è data dalla creazione di una destinazione d’uso aggiornata alla contemporaneità, che mira a sviluppare un’ampia offerta di beni e servizi per il patrimonio culturale locale e nuove opportunità lavorative per le giovani professionalità nell’ambito dei Beni Culturali e della Progettazione del Turismo Culturale. In particolare, il finanziamento ricevuto per la realizzazione del progetto ha consentito, tra gli altri, il rinnovamento di alcuni spazi precedentemente dismessi della Barchessa e ora attrezzati come aree per eventi e meeting, l’assunzione di personale dipendente, l’upgrade dell’hardware degli uffici e la realizzazione del presente sito web.

Il progetto è stato realizzato grazie al sostegno ricevuto con il Bando POR FESR 2014-2020, Asse 3 Azione 3.5.1 Sub-Azione C) per un importo di contributo pari a € 69.278,19.