La Villa

Villa Roberti, uno dei più suggestivi esempi del Rinascimento pittorico padovano e veneto, è una preziosa e sorprendente residenza di campagna di metà Cinquecento, voluta dal conte Roberti per dare lustro alla ricca famiglia. Il progetto affidato ad un giovane Andrea da Valle e gli affreschi eseguiti dai giovanissimi Giambattista Zelotti e Paolo Veronese rendono Villa Roberti il prototipo della villa veneta di campagna, un modello da riprendere ed imitare, e un luogo ancor oggi sospeso nel tempo, nel quale respirare tutto il fascino della storia.

VISITE GUIDATE:
ogni prima domenica del mese durante il Mercatino h. 11 e 15
tutte le domeniche da aprile a giugno h. 16 e 17
giovedì e sabato da settembre ad ottobre h. 11 (solo su prenotazione)

Villa Roberti, Salone degli Affreschi, dettaglio

Il Salone degli Affreschi

Uno dei frutti più alti del lavoro dello Zelotti e del Veronese è rappresentato dal bellissimo Salone degli Affreschi di Villa Roberti: gli artisti hanno immaginato una illusoria architettura classica sostenuta da grandi colonne e pilastri…

La Biblioteca del Professore

Un ambiente suggestivo ed intimo, reso unico dalla presenza della libreria d’epoca, che riempie per intero due pareti della sala, e dell’unico camino del piano nobile…

Villa Roberti, Biblioteca

Villa Roberti, sale alloro

Le Sale Alloro e delle Stagioni

Stanze di pregio con accesso diretto ed indipendente dalla Loggia, ambienti luminosi che affacciano sui cortili e sul parco di Villa Roberti…

L’Antica Cucina

Affascinanti testimonianze del passato sono gli ambienti del piano terra, tra i quali spiccano l’antica cucina e la sala del pozzo medievale…

Villa Roberti, Antica Cucina